Benvenuto Natale

Nell’immaginario collettivo tale periodo è il più bello dell’anno, la maggior parte di noi è più predisposta verso l’altro, “tutti” diventiamo più buoni o almeno ci si prova… Molti di noi la pensano così, forse per un retaggio dell’infanzia, periodo della vita in cui ci dicevano, (lo facciamo anche noi con i nostri figli o nipoti), che il simpatico uomo barbuto in rosso premia solo i bambini che sono stati bravi, o magari perché è il risultato delle nostre tradizioni cristiane; qualunque cosa sia è certo che, in questa parte dell’anno, l’anima di molti (spero tanti!!), in maniera più o meno intensa e cosciente, lavora di più.

Pizzichiamo quelle corde interne che ciascuno di noi ha e che magari, un pò impolverate, non vibrano da tempo per svariati motivi: stress, ansia di arrivare in orario al lavoro o di consegnare quella tesi o progetto in settimana… A Natale sembra che qualcosa cambi o semplicemente cambia il nostro modo di vedere il quotidiano, forse entriamo più in contatto con noi stessi e con i veri valori, probabilmente è anche per questo che in giro per il mondo assistiamo ad un aumento importante di gesti nobili, anche piccoli ma enormemente significativi come: fare beneficenza, aiutare con raccolte varie chi è meno fortunato, inviare sms o compilare bollettini postali per fare donazioni ad enti o associazioni di volontariato.

Diciamolo, forse a Natale questo pazzo mondo si sforza di essere più sensibile, più umano… E allora BENVENUTO NATALE!!!

Item added to cart.
0 items - 0.00
Privacy Policy Cookie Policy